Passion fruit italiano (gialla)

Il passion fruit italiano, o maracuja, viene prodotta dalla pianta della Passiflora edulis var. flavicarpa e si presenta con una scorza gialla e rigida che racchiude una polpa gelatinosa, dal sapore dolce e dall’intenso profumo. Si presta sia al consumo fresco che all’aromatizzazione di bevande, dessert e ricette.

Il passion fruit italiano, o maracuja, è il frutto della Passiflora edulis var. flavicarpa, un rampicante di origine sudamericana che si caratterizza per lo splendido fiore tipico di tutto il genere e che ha reso famose queste piante anche nell’uso ornamentale. Il frutto presenta una scorza rigida, di colore giallo paglierino, che si può agevolmente spaccare portando alla luce l’agglomerato di semi circondati da una polpa gelatinosa e dolce.
L’intenso profumo e la dolcezza di quest’ultima fanno di questo frutto un ingrediente tipico della cucina e delle bevande latinoamericane. Viene infatti usato come aromatizzazione di succhi e cocktail, come ingrediente per dessert e nella preparazione di alcuni piatti.
La parte edule del frutto è composto sia dalla porzione gelatinosa che dai semi che insieme formano l’agglomerato globoso racchiuso nell’esocarpo rigido.
Le proprietà nutrizionali di questo frutto riguardano soprattutto l’elevato apporto di zuccheri semplici, come il fruttosio, e di vitamina C. Sono anche presenti vitamine del gruppo B.

Passion fruit italiano (gialla)

Il passion fruit italiano, o maracuja, viene prodotta dalla pianta della Passiflora edulis var. flavicarpa e si presenta con una scorza gialla e rigida che racchiude una polpa gelatinosa, dal sapore dolce e dall’intenso profumo. Si presta sia al consumo fresco che all’aromatizzazione di bevande, dessert e ricette.

Il passion fruit italiano, o maracuja, è il frutto della Passiflora edulis var. flavicarpa, un rampicante di origine sudamericana che si caratterizza per lo splendido fiore tipico di tutto il genere e che ha reso famose queste piante anche nell’uso ornamentale. Il frutto presenta una scorza rigida, di colore giallo paglierino, che si può agevolmente spaccare portando alla luce l’agglomerato di semi circondati da una polpa gelatinosa e dolce.
L’intenso profumo e la dolcezza di quest’ultima fanno di questo frutto un ingrediente tipico della cucina e delle bevande latinoamericane. Viene infatti usato come aromatizzazione di succhi e cocktail, come ingrediente per dessert e nella preparazione di alcuni piatti.
La parte edule del frutto è composto sia dalla porzione gelatinosa che dai semi che insieme formano l’agglomerato globoso racchiuso nell’esocarpo rigido.
Le proprietà nutrizionali di questo frutto riguardano soprattutto l’elevato apporto di zuccheri semplici, come il fruttosio, e di vitamina C. Sono anche presenti vitamine del gruppo B.

3 referenze e 3,5 kg di frutti esotici italiani

in un’unica cassetta direttamente dai campi delle piantagioni siciliane di Be Fruit.