Mango Kent italiano

Il mango Kent italiano è una varietà tipicamente autunnale di grossa pezzatura (circa 700 g.) con un’epidermide di colore giallo-verde con sfumature rosse nella porzione esposta al sole. E’ un mango dalla polpa saporita e povera di fibre. Il seme è particolarmente piccolo facilitando il consumo del frutto.

Il mango Kent italiano è una varietà selezionata negli anni ’30 da un semenzale in Florida e riconosciuta nel ’45. Si tratta di un albero dalla crescita vigorosa che può superare i 10 metri di altezza, sebbene in coltivazione venga mantenuto a dimensioni contenute per facilitare le operazioni colturali e la raccolta. Negli anni ha acquisito popolarità grazie alla qualità del suo frutto e all’abbondanza del raccolto. Tuttavia la suscettibilità all’antracnosi ne ha limitato la diffusione in Florida.
Il frutto è di grande pezzatura, fino a 700 g. di peso, di colore giallo-verde con sfumature rosse nella parte esposta al sole in fase di maturazione. La polpa è molto dolce e particolarmente povera di fibre, il che ne rende la consistenza gradevole e ne facilita le modalità di consumo.
Il seme è piccolo, aumentando così la disponibilità relativa di polpa e facilitando il taglio del frutto e il suo consumo.
Grazie alla raccolta differenziata dei frutti che porta sul mercato solo quelli completamente maturati sulla pianta secondo l’impostazione ready to eat, anche nel caso della Kent il frutto esprime appieno tutte le sue caratteristiche con un grado di dolcezza molto elevato che raggiunge i 18 gradi brix al momento dell’acquisto. La fibrosità è molto bassa.

Mango Kent italiano

Il mango Kent italiano è una varietà tipicamente autunnale di grossa pezzatura (circa 700 g.) con un’epidermide di colore giallo-verde con sfumature rosse nella porzione esposta al sole. E’ un mango dalla polpa saporita e povera di fibre. Il seme è particolarmente piccolo facilitando il consumo del frutto.

Il mango Kent italiano è una varietà selezionata negli anni ’30 da un semenzale in Florida e riconosciuta nel ’45. Si tratta di un albero dalla crescita vigorosa che può superare i 10 metri di altezza, sebbene in coltivazione venga mantenuto a dimensioni contenute per facilitare le operazioni colturali e la raccolta. Negli anni ha acquisito popolarità grazie alla qualità del suo frutto e all’abbondanza del raccolto. Tuttavia la suscettibilità all’antracnosi ne ha limitato la diffusione in Florida.
Il frutto è di grande pezzatura, fino a 700 g. di peso, di colore giallo-verde con sfumature rosse nella parte esposta al sole in fase di maturazione. La polpa è molto dolce e particolarmente povera di fibre, il che ne rende la consistenza gradevole e ne facilita le modalità di consumo.
Il seme è piccolo, aumentando così la disponibilità relativa di polpa e facilitando il taglio del frutto e il suo consumo.
Grazie alla raccolta differenziata dei frutti che porta sul mercato solo quelli completamente maturati sulla pianta secondo l’impostazione ready to eat, anche nel caso della Kent il frutto esprime appieno tutte le sue caratteristiche con un grado di dolcezza molto elevato che raggiunge i 18 gradi brix al momento dell’acquisto. La fibrosità è molto bassa.

3 referenze e 3,5 kg di frutti esotici italiani

in un’unica cassetta direttamente dai campi delle piantagioni siciliane di Be Fruit.