Avocado Lamb Hass italiano

L’ avocado Lamb Hass italiano è una cultivar selezionata in California negli anni ‘80 ed apprezzata sia per le sue caratteristiche qualitative, in primis il contenuto lipidico e il seme piccolo, sia per la maturazione tardiva. Infatti matura tra marzo e giugno, in un periodo in cui non sono presenti altre varietà.

L’ avocado Lamb Hass italiano è una cultivar derivante da una selezione avvenuta all’università di Riverside in California nel 1984. A quell’epoca vennero piantati 10.000 avocadi da seme. Quando negli anni ‘90 iniziò la fruttificazione uno degli individui selezionati fu una pianta con frutti molto somiglianti alla varietà Hass, soprattutto per colore e rugosità della buccia.

Inoltre la pianta cresceva più compatta e in altezza, facendo presagire una possibile maggiore densità di impianto. I frutti avevano caratteristiche simili per contenuto lipidico e pezzatura alla Hass. Ma la caratteristica più promettente era il periodo di maturazione: primaverile-estivo. Questa pianta fu denominata Lamb Hass in onore del proprietario del fondo sperimentale, il signor Lamb, e della somiglianza con la Hass.

La possibilità di coprire mesi di scarsità di avocadi in cui erano terminati i raccolti locali invernali e ancora non erano cominciati quelli estivi sudamericani, ne decretò la sua fortuna negli Stati Uniti prima e in Spagna poi. Similmente alla Hass il frutto di questa varietà presenta un’epidermide molto rugosa e di colore scuro. La polpa è invece burrosa e di colore giallo pallido, con un contenuto lipidico che si aggira attorno al 20% del peso.

avocado lamb hass in pianta

Avocado Lamb Hass italiano

L’ avocado Lamb Hass italiano è una cultivar selezionata in California negli anni ‘80 ed apprezzata sia per le sue caratteristiche qualitative, in primis il contenuto lipidico e il seme piccolo, sia per la maturazione tardiva. Infatti matura tra marzo e giugno, in un periodo in cui non sono presenti altre varietà.

L’ avocado Lamb Hass italiano è una cultivar derivante da una selezione avvenuta all’università di Riverside in California nel 1984. A quell’epoca vennero piantati 10.000 avocadi da seme. Quando negli anni ‘90 iniziò la fruttificazione uno degli individui selezionati fu una pianta con frutti molto somiglianti alla varietà Hass, soprattutto per colore e rugosità della buccia.

Inoltre la pianta cresceva più compatta e in altezza, facendo presagire una possibile maggiore densità di impianto. I frutti avevano caratteristiche simili per contenuto lipidico e pezzatura alla Hass. La caratteristica più promettente era il periodo di maturazione: primaverile-estivo. Questa pianta fu denominata Lamb Hass in onore del proprietario del fondo sperimentale, il signor Lamb, e della somiglianza con la Hass.

La possibilità di coprire mesi di scarsità di avocadi in cui erano terminati i raccolti locali invernali e ancora non erano cominciati quelli estivi sudamericani, ne decretò la sua fortuna negli Stati Uniti prima e in Spagna poi. Similmente alla Hass il frutto di questa varietà presenta un’epidermide molto rugosa e di colore scuro. La polpa è invece burrosa e di colore giallo pallido, con un contenuto lipidico che si aggira attorno al 20% del peso.

3 referenze e 3,5 kg di frutti esotici italiani

in un’unica cassetta direttamente dai campi delle piantagioni siciliane di Be Fruit.